FORZE ARMATE ITALIANE    
  HOME     Storia    Aeronautica Militare      Aviazione Navale    Gallery     Aviazione Esercito    Nato    Croce Rossa    Aerotecnica   Portale Forze Armate 
*GALLERIE* RISORGIMENTO   GUARDIA DI FINANZA   ESERCITO   MARINA MILITARE   AERONAUTICA MILITARE   CAVALLERIA
                                                                    *  L ' ARMA DEI CARABINIERI   *
                      L'ARMA CARABINIERI
                    CARABINIERI D'ITALIA
   MONUMENTO NAZIONALE CARABINIERI
               CARABINIERI NEI SECOLI
              REGGIMENTO CORAZZIERI
                     MUSEO DELL'ARMA
          
          GALLERIA ARMA DEI CARABINIERI
                     SCUOLE E ISTITUTI
                   ALTARE DELLA PATRIA
      ALBO COMANDANTI FORZE ARMATE
               SERVIZIO AEREO CARABINIERI
                 BICENTENARIO DELL'ARMA
    
 

  L’Arma contrasta ogni forma di criminalità per rispondere adeguatamente alle istanze di sicurezza del cittadino. Nell’ambito di un’ampia collaborazione interistituzionale, aggiorna compiti, strutture e responsabilità delle proprie articolazioni interne per sviluppare una strategia d'intervento che oltre alla prevenzione e repressione dei reati, mira a svolgere una funzione di rassicurazione sociale. L'Istituzione è impegnata a mantenere un dialogo con le comunità, affinché si generi quella fiducia e consenso indispensabili per una collaborazione costruttiva.     * PAG A B  *

                

Le Stazioni Carabinieri sono espressione della vicinanza alla gente con la loro capacità operativa e sensibilità umana. Capillarmente diffuse sul territorio nazionale, nella quotidiana azione al servizio dei cittadini, sanno provvedere al bene comune assicurando i servizi di polizia di prevenzione e indagine.La prevenzione è integrata dalle Compagnie e dai Comandi provinciali che garantiscono la presenza operativa sul territorio nell'arco delle 24 ore attraverso i Nuclei Radiomobili e l'intervento di componenti investigative  
dedicate. La vigilanza preventiva attenta e ininterrotta e l'elevata prontezza operativa caratterizzano l'impiego delle pattuglie dei Nuclei Radiomobili. Il coordinamento delle pattuglie è affidato all'elevata professionalità degli operatori delle centrali operative che utilizzano il servizio chiamate "112". Questo numero per la gestione delle emergenze, consente di localizzare su mappa cartografica le chiamate provenienti dai cittadini bisognosi di soccorso. Tale funzionalità è attualmente gestita in via provvisoria dai Carabinieri anche a favore della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco e delle strutture di soccorso del "118". Le Compagnie d'Intervento Operativo (C.I.O.) intervengono a supporto dei reparti territoriali per azioni straordinarie di controllo del territorio. Attenzione viene rivolta alla sicurezza sulle strade urbane ed extraurbane italiane, grazie alla rilevante funzione di controllo in ragione della propria articolazione territoriale dell’Arma. 
  Nei cieli e nelle acque interne l'impegno dell'Arma è stato costante con i suoi 15 nuclei di elicotteri e con le motovedette in dotazione. Il controllo del territorio si avvale anche delle capacità dei Nuclei Cinofili, dei tiratori scelti e degli artificieri antisabotaggio in occasione di grandi eventi, delle pattuglie del Reggimento Carabinieri a Cavallo nelle aree verdi urbane e nei boschi, degli Squadroni Eliportati "Cacciatori" Calabria e Sardegna, estremamente utili in ambienti naturali impervi come le zone montuose della Sila e della Barbagia. Importante il contributo fornito dai Carabinieri della "montagna", sciatori e rocciatori, e dai subacquei che rispettivamente operano alle alte quote, sui fondali marini e nei corsi d'acqua interni. Inoltre i Carabinieri operano per la tutela della salute, dell’ambiente e del patrimonio culturale, lottano le frodi agroalimentari e la falsificazione monetaria.

  Le investigazioni più complesse sono affidate ai Nuclei investigativi dei comandi Provinciali e se la minaccia indagata diviene a carattere regionale o nazionale, subentra Il Raggruppamento Operativo Speciale (R.O.S.). In casi estremi entra in gioco il Gruppo di Intervento Speciale (G.I.S.), costituito da paracadutisti, incursori capaci di azioni militari capaci di neutralizzare terroristi o criminali pericolosi con liberazione di eventuali ostaggi.

Incessante è l'azione di contrasto alla minaccia terroristica interna ed internazionale e lo sviluppo delle capacità di vigilanza e controllo, in collaborazione con  le altre Forze di Polizia, delle Forze Armate e delle Agenzie di Informazione.
Gli specialisti del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche (Ra.C.I.S.), ha il compito di assicurare agli investigatori tradizionali il massimo contributo attraverso i 4 Reparti Investigazioni Scientifiche (R.I.S.) di Roma, Parma, Messina e Cagliari, e delle Sezioni Investigazioni Scientifiche (S.I.S.) inquadrate nei principali Comandi provinciali.

 

L'attività dell'Arma è proiettata anche oltre i confini nazionali, come quelle di sostegno della pace in : Iraq, Cisgiordania, Bosnia, Afghanistan, Kosovo, Libano, Cipro, Congo e Georgia. Inoltre ricordiamo i carabinieri impiegati per tutelare le sedi diplomatiche italiane nel mondo.

                                                * PAG A B 

     Fonte di questa pagina web  l'ARMA DEI CARABINIERI    ( WWW.Carabinieri.it)

    
  
    
*GALLERIE* RISORGIMENTO   GUARDIA DI FINANZA   ESERCITO   MARINA MILITARE   AERONAUTICA MILITARE   CAVALLERIA
                                                      Si ringrazia  L'ARMA CARABINIERI  (Le Forze Armate Italiane) per le fotografie        
  HOME    Storia    Aeronautica Militare      Aviazione Navale    Gallery    Aviazione Esercito      Nato    Croce Rossa     Aerotecnica    Portale Forze Armate 
                                                                                                       
                                                                                       PROPRIETÀ ARTISTICA E LETTERARIA RISERVATA